RICHIEDI UN BRANO

Type what you are searching for:
Medimex Bari 2017. Concertoni in città – Canale100
181
post-template-default,single,single-post,postid-181,single-format-standard,qode-core-1.1.1,suprema-ver-1.6,qodef-smooth-scroll,qodef-preloading-effect,qodef-mimic-ajax,qodef-smooth-page-transitions,qodef-blog-installed,qodef-header-standard,qodef-sticky-header-on-scroll-up,qodef-default-mobile-header,qodef-sticky-up-mobile-header,qodef-dropdown-default,qodef-dark-header,qodef-fullscreen-search,qodef-search-fade,qodef-side-menu-slide-from-right,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

Medimex Bari 2017. Concertoni in città

Medimex Bari 2017. Concertoni in città

Tornano gli Incontri d’Autore, dodici appuntamenti ad ingresso gratuito nel calendario del Medimex, International Festival & Music Conference promosso da Puglia Sounds in programma a Bari da giovedì 8 a domenica 11 giugno 2017. Gli Incontri d’Autore, curati da Ernesto Assante, tra gli appuntamenti più seguiti e amati del Medimex, sono confessioni pubbliche, ritratti in cui gli artisti raccontano al pubblico se stessi, la propria musica, le proprie canzoni, gli aspetti più diversi della loro storia e delle loro passioni. Giovedì 8 giugno ore 19.30 al Castello Svevo di Bari, Masayoshi Sukita, il fotografo al Medimex per  la mostra David Bowie & Masayoshi Sukita: Heroes – 40° anniversario allestita al Castello Svevo di Bari in esclusiva italianaracconta l’incontro con Bowie dal quale nel 1977 nacquero la copertina dell’album Heroes, aspetti inediti o poco conosciuti della personalità del cantante inglese e particolari della loro lunga amicizia e collaborazione.  Venerdì 9 giugno, ore 17.00 all’ex Palazzo delle Poste, in programma l’incontro d’autore con Fabrizio Moro, il cantautore e rocker italiano che non ha mai diviso la canzone dalla vita, dalla politica e dall’esperienza spirituale, ritagliandosi un rapporto speciale, di grande forza e intensità, con i propri fan. Alle ore 18.00 alla Feltrinelli Libri e Musica, Carlo Massarini presenta il libro Dear Mister Fantasy (Hoepli edizioni). Lo storico giornalista al quale la Rai affidò nei primi anni Ottanta la conduzione di Mister Fantasy, il primo programma di videoclip della televisione italiana, in questo monumentale volume celebra una straordinaria stagione del rock attingendo al suo immenso archivio fotografico pose inaspettate di Mick Jagger, Peter Gabriel, Bob Marley e altri grandi protagonisti. Alle ore 19.00 al Castello Svevo il nuovo pop italiano al centro dell’appuntamento con Michele Bravi, il vincitore di XFactor 2013 e rappresentante di una nuova generazione di cantanti. Sabato 10 giugno la giornata si apre alla ore 12.00 alla Feltrinelli Libri e Musica con i Boom da Bash, gruppo salentino che mescola reggae, soul e hip hop e sta scalando le classifiche italiana con milioni di visualizzazioni su Youtube. Alle ore 17.00 all’ex Palazzo delle Poste, protagonista il soul brother della musica italiana Antonino, emerso nel talent Amici e ora ospite fisso del programma Webnotte. A seguire , ore 19.00 Gaetano Curreri, leader degli Stadio, ricorda Lucio Dalla, di cui è stato amico e storico collaboratore, a cinque anni dalla scomparsa del grande artista bolognese. Domenica 11 giugno ore 11.00 all’ex Palazzo delle Poste incontro d’autore con Calcutta, al secolo Edoardo D’Erme, che con il suo rivoluzionario modo di scrivere testi è considerato tra i più rappresentativi autori italiani di oggi. Alle ore 12.00 alla Feltrinelli Libri e Musica Ashley Kahn, giornalista musicale e produttore di fama internazionale, presenta il suo libro Il rumore dell’anima (Il Saggiatore edizioni), nel quale raccoglie anni di luminosi, vitali e talvolta feroci ricordi, dalle registrazioni di John Lennon per la Big Seven all’amicizia tra Miles Davis e Bill Evans. Alle ore 17.00 ex Palazzo delle Poste Nesli, l’ex rapper iscritto all’anagrafe con il nome di Francesco Tarducci, racconta la sua svolta verso la canzone d’autore e il pop. Alle ore 18.30  Torre Quetta Beach incontro d’autore con Cosmo, punta di diamante della nuova musica italiana e infine alle ore 20.00 al Castello Svevo  chiusura con Raf artista che ha attraversato molte stagioni, infilando una lunga serie di successi per raccontare la sua lunga carriera.Tutti gli incontri d’Autore del Medimex 2017 sono ad ingresso gratuito. Informazioni e programma completo www.medimex.it
Medimex è un progetto di Puglia Sounds, il programma della Regione Puglia per lo sviluppo del sistema musicale regionale attuato dal Teatro Pubblico Pugliese nell’ambito del Fondo di Sviluppo e di Coesione 2014-2020 – Patto per la Puglia Area di Intervento IV “Turismo, cultura e valorizzazione delle risorse naturali. www.pugliasounds.it

Da giorni a Palazzo di città è al lavoro la cabina di regia che gestisce la logistica dei grandi eventi. Una macchina ormai rodata – aveva spiegato lo stesso sindaco Antonio Decaro all’indomani del G7 finanziario di maggio – guidata dal direttore generale Davide Pellegrino. Numerosi gli incontri di coordinamento con le forze di polizia: a guidare l’apparato di sicurezza è in prima persona il questore di Bari, Carmine Esposito. Dopo l’attentato di Manchester, infatti, i controlli durante i mega concerti sono stati ulteriormente rafforzati: solo due giorni fa in Germania il festival “Rock am ring” è stato sospeso per qualche ora a causa dell’allarme su due sospetti terroristi.
Esattamente come per l’ultimo dell’anno, il traffico sarà deviato e incanalato in piazza Libertà, creando una sorta di gimkana per le auto. Con il centro blindato, sarà inevitabile nel prossimo fine settimana lasciare a casa i mezzi privati. “Potenzieremo le aree sosta, i park&ride e le navette fino alle tre di notte – assicura Pellegrino – e metteremo a disposizione un parcheggio aggiuntivo in zona Cus ai pullman che arrivano da fuori Bari”.
“Anche a Bari per accedere all’area intorno al palco di piazza Libertà occorrerà superare otto, forse nove varchi destinati alle verifiche con metal detector”, conferma Davide Pellegrino. Un sistema importante di filtro, che si associa alle barriere antisfondamento in cemento da posizionare lungo il perimetro delle strade chiuse al traffico. “Quasi certamente sarà firmata un’ordinanza che vieterà di somministrare bevande in vetro almeno nelle giornate dei concerti con maggiore afflusso di pubblico”, anticipa Pellegrino.
Palazzo di città sta inoltre definendo gli ultimi dettagli dell’ordinanza con le chiusure al traffico. Venerdì 9 e sabato 10 giugno (giornata dedicata a Iggy Pop) vietata la sosta e il transito delle auto su corso Vittorio Emanuele, lungomare Nazario Sauro (probabilmente dal Margherita alla Città metropolitana), via Piccinni e strada dell’Intendenza.
Il palco – lungo 25 metri – sarà posizionato davanti al Piccinni e di traverso a corso Vittorio Emanuele, replicando l’esperienza di Capodanno 2016e dello spettacolo “Gigi D’Alessio&friends”. Le operazioni di montaggio cominceranno già martedì 6 giugno: da quella data nella piazza all’ombra della Prefettura sarà vietata la sosta, mentre sarà interdetto il passaggio di qualsiasi mezzo proprio nell’area che ospiterà il palcoscenico.